Spop. Istantanea dello spopolamento in Sardegna

Ananti de sa Ziminera – Fèstival Literàriu Difùndiu prende il via nel pomeriggio di venerdì 10 marzo (ore 17), nella cornice dell’antica chiesa di San Lorenzo, con “Spop: istantanea dello spopolamento in Sardegna”, un incontro basato sull’omonima pubblicazione curata da Sardarch (LetteraVentidue Edizioni), che indaga sul fenomeno dello spopolamento, promuovendo una discussione tra architetti, sociologi, antropologi, storici e artisti.

Un’istantanea della Sardegna contemporanea, partita dall’analisi dei 31 paesi in estinzione, raccontati attraverso infografiche a cura di ELOE, testi, geomappe e fotografie.

Ne parleranno l’esperto di urbanistica e pianificazione territoriale Matteo Lecis Cocco-Ortu, assessore comunale di Cagliari e fondatore di Sardarch Architettura; @Giannella Demuro, coordinatrice del festival internazionale TIME IN JAZZ di Berchidda; Emiliano Deiana, sindaco di Bortigiadas e presidente Anci Sardegna; Frantziscu Sanna, sociologo e fondatore di SSEO – Sardinian Socio Economic Observatory.

Rispondi